La perizia commerciale serve per definire il valore i una barca oppure di un'opera sulla base di una valutazione della stessa riferita al mercato commerciale cui si rapporta.

Nel caso delle imbarcazioni, la perizia commerciale serve a determinare il valore della barca tenendo in considerazione il modello, il numero di esemplari prodotti, il valore che il mercato assegna al cantiere ed alla relativa produzione ecc.

Nella panoramica di mercato un cantiere può aver prodotto ottime imbarcazioni ma in numero non sufficiente da creare domanda di mercato. Conseguentemente il valore di una barca prodotta e rientrante in questa categoria può non essere proporzionato all'effettivo valore del bene. Alle volte, accade esattamente il contrario, l'unicità dell'esemplare, la sua esclusività, come nel caso della foto sopra, vanno rese concrete.

Logicamente la perizia commerciale, essendo una relazione di determinazione del valore del bene, deve tener conto dello stato di conservazione dello stesso, tuttavia nella perizia commerciale si può evitare di esporre lo stato tecnico del bene oggetto di accertamento e viceversa. Di frequente la perizia commerciale viene richiesta per imbarcazioni oppure opere che rientrano nel campo dei beni strumentali, di quegli oggetti iscritti a cespite, cioé, e che concorrono nella produzione d’impresa.

Ultimo aggiornamento (Lunedì 18 Gennaio 2016 21:20)